abbigliamento safari
Africa,  I miei viaggi

Safari in Tanzania: crea la tua valigia in perfetto “Safari Style”.

Cosa devo portare per un safari in Tanzania e cosa indossare? Sembrano domande facili dalla risposta semplice… per lo meno fino a quando non inizi a impacchettare le tue cose!

Il mio primo safari in Africa lo ricordo come una delle più belle esperienze della mia vita ma voglio essere onesta: è stata anche una delle poche volte in cui mi sono confrontata con il dilemma della valigia!

Dopo aver commesso più di un errore negli anni passati, ecco tutto quello che, oggi, non può mancare nella mia valigia da safari.

Cosa aspettarsi da un safari in Tanzania.

Innanzitutto vediamo come si svolge un Safari.

A seconda della destinazione, la maggior parte dei “game drive” si svolgono al mattino presto (intorno alle 5 o alle 6 del mattino) e terminano verso le 11:00 per poi ricominciare intorno alle 16:00 nella versione cosiddetta notturna.

Morning Game Drive: In genere è piuttosto freddo nei primi game drive mattutini, quindi dovrai indossare molti strati e rimuoverli mentre il sole del mattino si scalda. Di solito le jeep sono dotate di coperte e, a volte, anche di borse per l’acqua calda, ma nel caso non fosse così è meglio partire preparati!

Evening Game Drive: questo game drive serale inizia quando il caldo sole è ancora alto, ma aspettati che la temperatura scenda rapidamente, specialmente dopo il tramonto. La maggior parte dei game drive serali si concludono con aperitivi e snack prima di tornare indietro, quindi porta un capo a maniche lunghe che possa tenerti al riparo dal freddo e dalle zanzare.

Come deve essere una valigia da safari.

Ti consiglio di essere il più minimalista possibile per ovvie ragioni di spazio. Semplifica al massimo, porta solo l’essenziale e non partire con una valigia piena fino all’orlo: ti servirà spazio per dividere i vestiti puliti da quelli sporchi.

Un borsone morbido è l’ideale, leggero e pratico, oppure utilizza il classico zaino da viaggio. No ai trolley, soprattutto se rigidi.

I pratici divisori da valigia: un must di qualunque viaggio.

Impacchetta i tuoi vestiti in pratici divisori, in modo da avere sempre tutto perfettamente in ordine e protetto dalla polvere. Se poi riesci a trovare dei divisori trasparenti sei a cavallo: non avrai neanche bisogno di aprirli per sapere cosa c’è dentro. In alternativa, apponi sopra ad ogni divisore una pratica etichetta.

Avrai sicuramente bisogno di un abbigliamento “a cipolla” per essere pronto a fronteggiare i diversi cambiamenti di temperatura.

Tieni a mente i toni neutri della terra per il tuo guardaroba da safari! I colori scuri attirano il calore e assicurati di evitare vestiti blu o neri che pare attirino maggiormente gli insetti.

Se pernotti nei campi tendati, il mio miglior consiglio è quello di scegliere il comfort sopra ogni cosa. Ma comodo non deve significare sciatto. Uno stile safari super cool è facilmente ottenibile utilizzando strati confortevoli (che ti terranno al caldo nelle prime ore del giorno e alla sera) senza sembrare uscita dall’armadio della nonna!

La perfetta valigia da safari: gli essenziali. 

abbigliamento safari
Al numero 1 della lista c’è lui: il cappello a tesa larga.

  • Cappello. Avrai sicuramente bisogno di un cappello quindi perché non sceglierne uno a tesa larga, che oltre a proteggerti dai raggi solari è anche molto femminile? Magari portane un paio e assicurati che non siano realizzati con un tessuto troppo pesante. 

  • Sciarpa leggera. Non solo ti terrà al caldo durante i game drive ma può essere anche molto utile per tenere la polvere lontano dalla tua faccia.   

  • Borsa per la macchina fotografica. La polvere, si sa, è il nemico numero 1 di obiettivi e corpi macchina. Una borsa ti aiuterà a proteggere il tuo materiale fotografico.

ngorongoro
Io e i miei Mylink!

  • Occhiali da sole. Proteggi i tuoi occhi con un buon paio di occhiali da sole. Io ho la fortuna di essere brand ambassador di MIJK – My Link Visionary, che vi consiglio non solo perché sono bellissimi, ma anche customizzabili: in pratica potete scambiare le stanghette tra due o più paia di occhiali, per un effetto sempre nuovo e abbinato al vostro outfit.

  • Camicetta a maniche lunghe. Ottima per la stratificazione, sarà il tuo migliore alleato contro le zanzare.

  • Giacca o maglia in pile. Non dimenticare una giacca o una maglia super calda, ti salverà la vita nelle notti fredde e al mattino presto!

  • Gonna lunga.  Io no parto mai senza almeno una gonna lunga in valigia, anche quando faccio un safari! E’ comoda, stilosa, pratica e traspirante, un must have di ogni globetrotter che si rispetti. Fate solo attenzione al vento 🙂

  • Utility Jacket. E’ la classica giacca dalle mille tasche, ideali per riporre gli obiettivi della fotocamera per un facile accesso, il burrocacao, la crema solare, il repellente per gli insetti… insomma, le tasche non bastano mai!

  • Pantaloni “divisibili”. Esteticamente non attraenti, i pantaloni divisibili sono perfetti per quando ti capiterà di stare fuori dal mattino presto alla sera tardi. In un batter d’occhio, puoi staccare la parte inferiore delle gambe ed avere un paio di comodi e freschi shorts.

  • Camicie di jeans. Stanno benissimo sotto giacche e gilet e sono perfette per stratificare.

Siamo già arrivati a 10, vero? Beh, voglio lasciarvi con un ultimo consiglio, che riguarda due articoli che non si indossano ma che appartengono di diritto alla categoria delle cose essenziali per un safari in Tanzania: le salviette umidificate (a vagonate) e la torcia frontale.

Se questo post ti è piaciuto, dai uno sguardo ai miei consigli su cosa non può mai mancare nella valigia di una donna (cose indispensabili ma impensabili!) cliccando su questo LINK.

TIP DEL GIORNO: questa non è di certo una lista esaustiva, ma se stai per partire per un safari inizia da qui e scrivimi per saperne di più!

Buona strada.

2 Comments

  • La Folle

    La Tanzania non è fra le mie prossime mete, ma non mi sono mai interessata ai safari e mi incuriosisce come tipo di esperienza. Questo post è davvero esaustivo 🙂 Servono vaccinazioni per la Tanzania?

    • muchmorethanatrip

      Ciao carissima, innanzitutto grazie per il commento ❤️. Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per la Tanzania ma sarebbe preferibile, prima di partire, di effettuare un consulto in un centro vaccinazioni internazionali,in modo da controllare lo stato delle vaccinazioni di base (che è sempre meglio avere, quindi bisogna assicurarsi che non siano scadute) e farsi un’idea dei rischi che ci sono, in quel determinato periodo, nella zona di viaggio da te prescelta. Se hai altre domande scrivimi pure 😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *